Agenzia del porto Bunker Vibo
  Sponsor: TMS 

In questa pagina presentiamo due fra le più significative tavole (indice Humidex e indice di Thom) utili a misurare la senzazione di afa e del grado di disagio e di eventuale pericolo per la popolazione in funzione della temperatura e dell'umidità relativa

Come noto, durante la stagione estiva o comunque nei periodi molto caldi, l'organismo umano per mantenere la propria temperatura entro i limiti fisiologici ricorre alla sudorazione. Il sudore, costituito in massima parte da acqua, evaporando (fenomeno endotermico) sottrae calore contribuendo in tal modo al raffreddamento della pelle. Un elevato tasso di umidà relativa presente nell'ambiente circostante può ostacolare in maniera molto significativa questo processo limitando di fatto l'evaporazione. Il corpo umano pertanto non riesce a liberarsi del calore in eccesso (rispetto ai propri limiti fisiologici) e quindi ecco presentarsi la sensazione di una temperatura maggiore di quella effettiva.

Naturalmente le formule utilizzate per il calcolo dei vari indici di disagio restituiscono dei valori medi teorici che possono essere influenzati in grande misura da una serie di fattori umani e ambientali come ad esempio altezza, peso e sesso dell'individuo, tipo di abbigliamento, presenza di ombra o vento, tipo di attività svolta, ecc.

Per ragioni grafiche nelle tavole sono riportate anche combinazioni di temperatura (gradi C°) ed umidità relativa (e quindi dei relativi indici) impossibili a verificarsi nella realtà visto che si oltrepassano le capacità della nostra atmosfera di trattenere il vapore acqueo (es. temperatura 38° e 90% di umidità)

EFFETTO WINDCHILL

BOLLETTINO METEO BOLLETTINO METEO

METEOMAR METEOMAR

PREVISIONI METEO PREVISIONI METEO

CARTE METEO CARTE METEO

MEDIE CLIMATICHE MEDIE CLIMATICHE

RILEVAZIONI ORARIE RILEVAZIONI ORARIE

WEBCAM WEBCAM



INDICI DI CALORE E DISAGIO

INDICE HUMIDEX DELLA TEMPERATURA APPARENTE ( gradi C )

 Fino a 29 C°  Nessun disagio
 Da 30 a 34 C°  Sensazione di disagio
 Da 35 a 39 C°  Intenso disagio. Prudenza: limitare le attività fisiche più pesanti
 Da 40 a 45 C°  Forte sensazione di malessere. Pericolo: evitare gli sforzi
 Da 46 a 53 C°  Pericolo grave: interrompere tutte le attività fisiche
 Oltre 54 C°  Pericolo di morte: colpo di calore imminente

INDICE DI THOM DEL GRADO DI DISAGIO

 Fino a 21  Nessun disagio o benessere generalizzato
 Da 21 a 24  Meno della metà della popolazione prova disagio
 Da 25 a 27  Più della metà della popolazione prova disagio
 Da 28 a 29  La maggioranza della popolazione prova disagio e un deterioramento dello stato psico-fisico
 Da 30 a 32  Tutta la popolazione prova un forte disagio
 Oltre 32  Stato di emergenza sanitaria per il disagio molto forte con elevato rischio di colpi di calore